20 OTT- Per la sanità tra i principali interventi il Fondo Sanitario Nazionale viene incrementato, rispetto al 2021, di 2 miliardi in ciascun anno fino al 2024. Nuove risorse anche per i farmaci innovativi e alla spesa per i vaccini e farmaci. 12000 borse di studio permanenti per gli specializzandi.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il “Documento programmatico di bilancio per il 2022”, che illustra le principali linee di intervento che verranno declinate nel disegno di legge di bilancio e gli effetti sui principali indicatori macroeconomici e di finanza pubblica.

Tra i principali interventi secondo quanto riferisce il comunicato di Palazzo Chigi: “il Fondo Sanitario Nazionale viene incrementato, rispetto al 2021, di 2 miliardi in ciascun anno fino al 2024. Nuove risorse sono destinate al fondo per i farmaci innovativi e alla spesa per i vaccini e farmaci per arginare la pandemia COVID-19”.

Nella voce dedicata a Scuola, Ricerca e Università “le borse di studio per gli specializzandi in medicina vengono portate in via permanente a 12.000 l’anno”.