13 MAR – La guida dell’Istituto superiore di sanità per smaltire correttamente i rifiuti. Rivolta sia a chi è positivo e a chi è in quarantena obbligatoria sia che a coloro i quali sono a casa.

E così a chi è positivo si suggerisce di “non differenziare più i rifiuti” quindi di gettare tutto ovvero: plastica, vetro, carta, umido, metallo e indifferenziata nello stesso contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata. 


Per il resto della popolazione, negativa e non in quarantena, il suggerimento dell’Iss è di “continuare a fare la raccolta differenziata come fatto finora”. Mentre le mascherine e i guanti in lattica vanno buttati nell’indifferenziata 


Documento Allegato